5 super rimedi naturali per alleviare i sintomi dell’artrite reumatoide.

Loading...

L’artrite reumatoide è un disturbo infiammatorio cronico che di solito riguarda le articolazioni più piccole, come le dita e le dita dei piedi. Nel tempo, può anche estendersi alle ginocchia, alle caviglie, gomiti, fianchi e spalle. Infine, può causare l’erosione ossea e la deformità articolare.

È molto più comune nelle donne che negli uomini. Di solito è diagnosticata in persone di oltre 40 anni, ma anche i più giovani e i bambini possono esserne colpiti. Alcuni fattori di rischio includono l’ereditarietà , i fattori ambientali, il fumo, l’esposizione alla silice minerale e la malattia periodontale cronica.

Conosciuta anche come AR, l’artrite reumatoide è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario attacca erroneamente la fodera delle membrane che circondano le articolazioni (sinoviali). Non è noto cosa scateni questo processo.

I sintomi della RA sono intermittenti. Quando i tessuti del corpo s’ infiammano, la malattia si attiva e si manifestano i sintomi, tra cui : dolore muscolare e articolare, gonfiore, rigidità mattutina e stanchezza. Quando l’infiammazione del tessuto diminuisce, la malattia è inattiva e i sintomi scompaiono.

Loading...

Non esiste una cura nota per la RA. Tuttavia, farmaci, e molti rimedi naturali, possono alleviare i sintomi e dare sollievo.

I migliori 5 rimedi naturali per trattare l’artrite reumatoide.

1. ESERCIZIO
L’esercizio regolare è uno dei primi passi da compiere per combattere i sintomi dell’artrite reumatoide. L’esercizio contribuirà a ridurre la stanchezza, rinforzare i muscoli e aumentare l’intensità del movimento.

Inoltre, ridurrà il rischio di sviluppare l’osteoporosi e contribuirà a combattere la depressione, che può colpire chiunque si ritrova a dover gestire la RA.

Tre tipi di esercizi molto utili:

Gli esercizi devono essere eseguiti per almeno 30 minuti al giorno.
Gli esercizi di rafforzamento devono essere effettuati 2-3 volte alla settimana.
Le esercitazioni di resistenza (cardio o aerobica) devono essere effettuate per almeno 30 minuti, 3 o 4 volte a settimana.
Se necessario, consultare un esperto su come avviare un programma di esercizi e quali sono gli esercizi da fare e da evitare.

2. IMPACCO CALDO E FREDDO
Gli impacchi freddi e caldi alternati, possono aiutare a trattare i sintomi dell’artrite reumatoide. Mentre un impacco caldo ridurrà il dolore rilassando muscoli e articolazioni dolenti, un impacco freddo spegnerà il dolore riducendo il gonfiore e l’infiammazione delle articolazioni.

Avvolgere un sacchetto di acqua calda in un asciugamano per la compressa calda.
Avvolgere alcuni cubetti di ghiaccio in un sottile tovagliolo per quella fredda.
Mettere l’impacco caldo sulla zona interessata per circa 3 minuti.
Rimuoverlo e mettere immediatamente quello freddo per circa 1 minuto.
Ripetere il procedimento per 15 a 20 minuti, più volte al giorno fino a ottenere sollievo.
È inoltre possibile utilizzare questi impacchi singolarmente.

Nota: Evitare le compresse calde se l’area interessata è arrossata, calda e irritata.
Non utilizzare la terapia fredda se si hanno problemi di circolazione.

Loading...

3. OLIO DI PESCE (OMEGA3)
Diversi studi dimostrano che l’olio di pesce aiuta a ridurre il dolore e la rigidità dell’articolazione dovuti alla RA. L’olio di pesce ha acidi grassi omega-3 – EPA e DHA – che hanno un effetto antinfiammatorio sul corpo e possono contribuire a ridurre il dolore. Inoltre, l’olio di pesce protegge contro le malattie cardiache e le persone con la RA, hanno un rischio maggiore di contrarle.

Prendete fino a 2,6 grammi di olio di pesce (con almeno il 30% di EPA / DHA), due volte al giorno.
Includete anche pesci d’acqua fredda come tonno e salmone nella vostra dieta.

Nota: consultare il medico prima di assumere integratori di olio di pesce, in quanto potrebbero interferire con l’assorbimento di alcuni farmaci.

4. CURCUMA
Per aiutare a combattere i sintomi della RA, è possibile utilizzare la curcuma. Uno studio condotto nel 2012 mostra che la curcumina, il principio attivo nella curcuma, contiene potenti proprietà anti-infiammatorie e anti-artrite che funzionano molto meglio dei farmaci antiinfiammatori non steroidei (FANS).

Loading...

La curcuma può prevenire l’infiammazione delle articolazioni bloccando alcuni enzimi e citochine che la causano.

– Portare 1 litro di acqua a ebollizione.
– Aggiungere 1 cucchiaio di polvere di curcuma e far bollire per circa 10 minuti.
– Far raffreddare e bere una o due volte al giorno.
In alternativa, è possibile prendere 500-1000 mg di capsule di curcuma 3 volte al giorno. (Consultare prima il medico).
Aggiungete la polvere di curcuma nei vostri piatti quotidianamente per ottenere ulteriori benefici.

Nota: evitare elevate dosi di curcuma, in quanto possono agire come anticoagulanti e causare problemi stomaco .

5. ACETO DI SIDRO DI MELE
L’aceto di sidro di mele, è molto efficace nel fornire sollievo a molti dei sintomi della RA. Essendo ricco di minerali come il calcio, il magnesio, il potassio e il fosforo, aiuta a ridurre il dolore e l’infiammazione.

– Aggiungere 1 cucchiaio di aceto di mele crudo e non filtrato e
– 1 cucchiaino di miele a 1/2 tazza di acqua calda.
– Bere una volta al giorno.
È possibile applicare un po’ di aceto nell’ area interessata e massaggiare con olio di ricino caldo.
Infine, avvolgere la zona interessata con un panno di cotone e coprire con della plastica.
Fate questo ogni giorno prima di andare a letto.

Se queste informazioni vi sembrano utili, condividetele con i vostri amici!

Guarda AncheSe hai più di 35 anni, non prendere mai queste pillole; Possono provocare un ictus o un attacco di cuore in pochi secondi Potrebbero essere letali.

Condividi questo articolo:
Loading...
Tags

Related Articles

Back to top button
Close